¹ Il modello imprenditoriale Conad

Le Cooperative: il successo di Conad

Il modello imprenditoriale CONAD

Di Sergio Imolesi

Segretario generale ANCD – CONAD

La presentazione del Dott. Imolesi, illustra il modello imprenditoriale CONAD, partendo dalla descrizione delle sue origini sino alla presentazione della struttura odierna.

Nella prima parte viene ne descritta la nascita,  avvenuta grazie all’ associazione di piccoli dettaglianti, che, intenzionati ad emanciparsi dal potere dei grossisti, hanno costituito i primi gruppi d’acquisto cooperativi. In particolare, vengono approfonditi una serie di aspetti che hanno favorito il successo di questa nuova forma di organizzazione imprenditoriale, come ad esempio….

Nella seconda parte viene descritto il Modello associativo, presentando tutti gli attori del sistema: da un lato, il Consorzio Nazionale e le Cooperative, dall’altro i soci dettaglianti. Per ogni attore vengono presentati i doveri, i vantaggi e le responsabilità, mettendo in luce come tale modello imprenditoriale integri perfettamente valori liberali e valori cooperativi.

Nell’ ultima parte della presentazione, dopo aver illustrato anche la mission e la vision, viene illustrata la market share, la canalizzazione, le insegne a marchio CONAD e le varie declinazioni della marca commerciale, che insieme consentono di rispondere a fattori quali Convenienza, Distintività e Fidelizzazione.

La presentazione si suddivide nella seguente agenda:

  • Il modello imprenditoriale:
    • I Gruppi d’acquisto
    • I fattori del successo
  • Il modello associativo:
    • Governance
    • Mission
    • Vision
  • Il sistema Conad:
    • La canalizzazione
    • La marca commerciale