Ļ Professor Giorgio Eminente - MUMM

Giorgio Eminente

La collana Best in Class è dedicata alla memoria del professor Giorgio Eminente.

Ci √® sembrato naturale intitolare a Giorgio, collega, maestro e amico, una collana che accogliesse i contributi scritti di alcuni giovani allievi del Master, a ricordare l’opera, da lui perseguita, di sviluppo di una didattica sempre pi√Ļ efficace e capace di supportare la crescita dei giovani.
Di seguito, ne riportiamo un breve profilo curriculare.

Giorgio Eminente è nato il 16 maggio 1937 a Napoli dove si è laureato in Economia e Commercio nel 1959.
Dopo una prima breve attivit√† lavorativa presso la Mericon di Napoli si trasferisce a Roma nel 1961 presso l’Ifap – Centro IRI per lo studio delle funzioni direttive – dove inizia come assistente nell’Area Marketing, avendo come principali referenti Pietro Gennaro e Aldo Bollino.

Nel 1962-63 partecipa, per conto dell’Ifap, al corso di General Management dell’IMEDE di Losanna, una delle pi√Ļ importanti business schools europee strettamente collegata con la Harvard Business School.

Nel 1966 comincia a collaborare con l’Universit√† come Assistente volontario di Carlo Fabrizi, titolare della Cattedra di Tecnica Industriale e Commerciale della Facolt√† di Economia dell’Universit√† di Roma La Sapienza. “Modelli di Marketing” √® il Suo primo libro, pubblicato nel 1967 dalla casa editrice CEDAM.

Nel 1970 vince il concorso di Libero Docente di Tecnica Industriale e Commerciale, confermato con D.M. del 31/12/1976, pressp la Facolt√† di Economia e Commercio dell’Universit√† di Roma La Sapienza.

Nel 1970 √® nominato dirigente industriale presso l’Ifap, con la responsabilit√† dell’Area Marketing.

Dal 1970 al 1980 √® incaricato di Tecnica Industriale e Commerciale presso la Facolt√† di Economia e Commercio dell’Universit√† di Ancona / Urbino, dove tiene per tre anni anche il corso di Tecnica del Commercio Internazionale.

Nel 1972 √® nominato da Pasquale Saraceno, all’epoca Presidente dell’Ifap, Coordinatore di tutte le attivit√† formative nel campo manageriale dell’Istituto.

Nel 1972 partecipa al 1¬į European Case Development Workshop svoltosi a Leysin (Svizzera) a cura della Harvard Business School, presentando il caso Belfiore spa (disguised di Cassina spa).

Sempre nel 1972 pubblica il secondo importante volume dal titolo “Politiche d’impresa e strategie di marketing”, edito da ISEDI, a cui fa seguito nel 1974 il libro “L’innovazione dei prodotti – Marketing e Design industriale”. Nel 1977 pubblica, con Sergio Cherubini, “Marketing in Italia – Testo e Casi”, il primo libro italiano con casi di marketing, di cui ad oggi sono state vendute, nelle successive edizioni, oltre quindicimila copie.

Nel 1977 lascia l’Ifap per dedicarsi pi√Ļ compiutamente all’Universit√† e all’attivit√† consulenziale.

Nel 1980 √® vincitore di concorso e nominato professore straordinario. Dal 1980 al 1986 diventa Professore di Organizzazione Aziendale presso la facolt√† di Economia dell’Universit√† di Napoli. In questo periodo √® anche Direttore del CE.SA.N – Centro Studi e Ricerche nel campo dell’economia industriale – a Napoli.

Sempre nel 1980 pubblica, con Gennaro Cuomo, Paolo Jaccod, Paolo Lanciotti e Cosetta Pepe, il libro “Manuale delle simulazioni di gestione” edito da Franco Angeli.

Nel 1981 √® autore di “La gestione strategica dell’impresa”, edito da Il Mulino, successivamente aggiornato nel 1986 con il nuovo titolo di “Pianificazione e gestione strategica dell’impresa”. Sempre nello stesso anno pubblica, per la collana Studi e Ricerche dell’Ifap, “La gestione strategica delle aziende di distribuzione – L’esperienza Generali Supermercati”, edito da Il Mulino, a cui fa seguito per lo stesso editore nel 1985 “Strategia aziendale e sviluppo tecnologico – L’esperienza Elsag”.

Nel biennio 1981-82 √® Presidente dell’Associazione Italiana Docenti Management.

Nel 1983 √® nominato Professore Ordinario. Sempre nel 1983, avendo optato per il tempo parziale presso l’Universit√†, costituisce la societ√† di consulenza Eminente&Cherubini s.a.s. che ha operato fino al 1996 nel campo delle strategie e del marketing.

Nel 1987, si trasferisce presso la Facolt√† di Economia dell’Universit√† di Roma La Sapienza, avendo la cattedra di Economia e tecnica delle assicurazioni.

Dal 1987 al 1998 è consigliere della Accademia Italiana di Economia Aziendale, dove è coordinatore della scuola estiva nel 1986 per la ricerca e dal 1987, in vari anni, per la didattica.

Nel 1988 pubblica, con Sergio Cherubini, un nuovo libro dal titolo “Marketing delle Assicurazioni”, edito da UTET a cui fa seguito nel 1991 “Il Design Industriale nelle strategie di mercato” edito da ETAS Libri.

Nel 1994 viene chiamato presso la Facolt√† “Federico Caff√®” dell’Universit√† di Roma Tre dove ha, dapprima, la cattedra di Marketing e successivamente quella di Strategia d’Impresa.

Nel 2003, essendo rientrato a tempo pieno, √® nominato Direttore del dipartimento in Studi sull’Impresa.

Giorgio Eminente è mancato il 5 dicembre 2005, lasciando la moglie Annamaria e i figli Gabriele, Direttore Generale Amnesty International Italia, e Giovanna, che lavora in una società privata a Milano, oltre a cinque meravigliosi nipoti.